Inserimento lavorativo: al via “Parma Job Station”

Progetto Itaca Parma è al lavoro per avviare Parma Job Stations, un progetto di lavoro a distanza per l’inserimento in azienda di persone con una storia di disagio psichico.

Il programma – promosso e sostenuto da Fondazione Italiana Accenture, che ne concederà la licenza d’uso a Progetto Itaca Parma, con il sostegno di Accenture Italia e Progetto Itaca Milano – consente agli imprenditori di ottemperare alla legge 68/99 assumendo persone già formate, che operano al di fuori dell’azienda in un ambiente protetto, costantemente assistiti da un tutor sia dal punto di vista tecnico che psicologico.

L’associazione allestirà una serie di postazioni di lavoro dalle quali le persone con disturbi della salute mentale, formate e selezionate, lavoreranno per aziende esterne su turni settimanali di 21 ore: le mansioni previste riguardano, tra le altre attività di archiviazione digitale, manutenzione data base, classificazione documenti, gestione siti web e simili.

Al termine di un tirocinio di minimo 6 mesi, i lavoratori che avranno dimostrato di possedere le competenze richieste potranno essere assunti dalle aziende. 

Il modello Job Stations è già una realtà di successo: ad oggi il progetto conta 5 Job Stations attive in Italia, 20 aziende coinvolte e 76 inserimenti professionali: leggi la scheda a fondo pagina per conoscere i dettagli.

Per informazioni e adesioni: info@progettoitacaparma.org 

Leggi la SCHEDA-PROGETTO di PARMA JOB STATIONS

Leggi l’articolo della Gazzetta di Parma del 4/8/2020 sul progetto Parma Job Stations

, , , ,

Altri articoli correlati

Menu