#QuarantenaAlClub: il racconto di Elisa

Questo momento è stato un po’ duro perché sono sempre rimasta in casa con la paura che qualcuno si potesse ammalare e mi è mancato non vedere le mie amiche anche se ci sentivamo per telefono.

Io in questa cosa non vedo nessun aspetto positivo anzi essere rimasta sempre in casa ha peggiorato la mia situazione.

Non è cambiato niente di particolare solo che è rimasta la paura che ci si possa ancora ammalare la paura di andare a fare le visite in ospedale, il timore di prendere l’autobus e andare nei supermercati.

Elisa

 

, ,

Altri articoli correlati

Menu