#QuarantenaAlClub: il racconto di Francesca

Io ho trascorso il periodo di lockdown nella mia casa di Calestano.
Devo dire che rispetto a molti miei amici sono stata fortunata perché avevo la possibilità di uscire e di fare passeggiate seppur brevi attorno a casa.
Durante questo periodo fortunatamente non ero sola, con me c’erano i miei genitori e il mio nipotino Tommaso.
Al contrario di me alcuni amici hanno trascorso questo periodo in solitudine, per loro non è stato facile.
Non avevo mai vissuto un’esperienza del genere.
Ho sentito la mancanza degli amici, delle uscite per un caffè, di Itaca.
Per fortuna la situazione e’ migliorata, stiamo tornando gradatamente a una situazione di normalità.
Questo periodo difficile è servito a farmi riflettere sulla vita e sulle cose che contano veramente: la  solidarietà , gli affetti e la vicinanza nei momenti difficili e di sconforto.
Adesso assaporo il gusto della libertà, delle uscite con gli amici, dello scambiare quattro chiacchiere, dello scherzare , cose che prima davo per scontate.

, ,

Altri articoli correlati

Menu